Giovedì, 14 Febbraio 2013 17:28

FACILITAS Facilitare l'apprendimento / insegnamento dell'italiano L2 a cura di Edith Cognigni e Francesca Vitrone

FACILITAS
FACILITARE L’APPRENDIMENTO / INSEGNAMENTO
DELL’ITALIANO L2
PERCORSI DIDATTICI INTERCULTURALI
DI MEDIAZIONE TRA ABILITÀ
DI COMUNICAZIONE E DI STUDIO

a cura di Edith Cognigni e Francesca Vitrone

Cristina Belleggia, Tullia Biondi, Silvia Capocasa, Anila Castrati, Linda Ciarrocchi, Giovanna
Cipollari, Edith Cognigni, Enrica Corradetti, Scilla Luciani, Maria Lupi, Delia Rossetti, Cinzia
Pallotti, Erika Polimanti, Simona Simoni, Federica Valentini, Sara Verdecchia, Carolina Videla,
Sara Viozzi, Gelsomina Viscione, Francesca Vitrone.

Collana “lingue sempre meno straniere” 4

La presente pubblicazione nasce dall’interesse di promuovere presso le scuole il senso e l’opportunità della figura del facilitatore linguistico attraverso la presentazione del suo profilo formativo e dei percorsi didattici realizzati durante il 1°corso di qualifica presso il Centro Locale di Formazione di S.Elpidio a Mare, che sono stati sperimentati in classe presso le istituzioni scolastiche sede dello stage formativo.

Edith Cognigni e Francesca Vitrone



INDICE
Prefazione pag. 13
Introduzione pag. 15
Capitolo primo: L’italiano L2 in prospettiva interculturale tra abilità di comunicazione e
di studio pag. 17
1. Lo sviluppo delle abilità di prima comunicazione e la ‘lingua dell’accoglienza’ pag. 17
2. Insegnare l’italiano L2 tra abilità di comunicazione e di studio attraverso l’intercultura pag. 23
3. Dall’intercultura nei libri di testo delle scuole alla dimensione interculturale nella
programmazione di classe pag. 32
Capitolo secondo: Italiano L2 e area storico-geografica ed espressiva pag. 43
Premessa pag. 43
1. Le dimensioni del fare e dell’essere tra presente e passato pag. 47
1.1 Quale identità/quali riferimenti pag. 47
1.2 Dal chi al dove: l’identità in gioco pag. 54
1.3 Sono, quindi faccio? Identità, mestieri e cultura pag. 58
2. Il colonialismo come processo dinamico tra dimensione individuale e collettiva, tra passato
e presente pag. 66
2.1 L’imperialismo, le nazioni, gli individui pag. 67
2.2 L’imperialismo di fine ottocento: materiali didattici pag. 71
3. Distante non lontano. Declinando in senso storico-geografico l’identità personale e
professionale pag. 80
3.1 Mille e un gioco per guardare la natura… con altri occhi pag. 83
3.2 Viaggiare per imparare, sperimentare per progredire pag. 88
4. Spazi, punti di vista, rappresentazione: italiano ed arte e immagine pag. 92
4.1 Un punto di vista… gustoso: il Maracuja pag. 95
4.2 Punto di luce, punto di ombra pag. 99
5. Comunicare con gli abiti, abit-are tutte le stagioni pag. 102
Capitolo terzo: Italiano L2 e area scientifico-matematica pag. 109
Premessa pag. 109
1. Percorsi tra figure geometriche e strutture di comunicazione pag. 112
1.1 Forme e animali pag. 113
1.2 Giocando con la geometria pag. 122
2. Percorsi sperimentali tra matematica e codici diversi pag. 126
2.1 Più codici, una lingua pag. 126
2.2 L’alfabeto criptografico pag. 127
2.3 Concetti e pratica sulle equivalenze pag. 130
3. Percorsi nel mondo naturale per scoprire la lingua, la natura e le culture pag. 133
3.1 Il delfino e il suo mondo pag. 133
3.2 Il delfino Ulisse pag. 136
3.3 Com’è fatto il fiore pag. 141
3.4 Il ciclo dell’acqua pag. 144
3.5 Viaggio nel corpo umano pag. 146
4. Bibliografia dei testi citati pag. 155
Allegati

 

Edith Cognigni è post-dottoranda e docente a contratto presso l’Università di Macerata, dove si occupa di insegnamento dell’italiano a stranieri e di formazione nell’ambito della didattica delle lingue straniere e seconde.
Laureatasi in Lingue e Letterature Straniere a Venezia, ha conseguito presso l’Università di Macerata il dottorato di ricerca in “Politica, educazione e formazione linguistico-culturali”, di cui è tutor. I suoi interessi di ricerca si rivolgono principalmente all’apprendimento/insegnamento di una lingua seconda in contesto plurilingue e alla formazione linguistico-culturale attraverso l’approccio biografico.


Francesca Vitrone è esperta linguistica presso il CLA (Centro linguistico di Ateneo) dell’Università di Macerata per l’italiano L2/LS.
Laureatasi a Roma in Lettere, ha conseguito il Dottorato di ricerca presso l’Università di Macerata, e si è specializzata in didattica dell’italiano come lingua straniera e seconda. E’ tutor nel dottorato di ricerca in “Politica, educazione e formazione linguistico-culturali” presso l’Università di Macerata. Si occupa inoltre della gestione di diversi ambienti di apprendimento online per la didattica dell’italiano in forma blended, e della formazione dei docenti della scuola per conto di diversi enti ed associazioni.

contatto telefonico

Italia 00393492179949
Svizzera 0041(0)788810763

email

Newsletter

In allestimento

Wizarts editore

La casa editrice si è trasferita nella Svizzera romanda
Ci trovate qui

Rocco Marcozzi Editeur

 

Login